Cerca
  • Avv. Francesco Ranieri

Emergenza Covid 19: Reddito di ultima istanza per i professionisti (ma non per tutti)


Al via al primo aprile per i professionisti e lavoratori autonomi iscritti alle Casse di previdenza private le domande volte alla liquidazione dell’indennità (pari a 600 euro per il mese di marzo) definita “reddito di ultima istanza” (il riferimento è all’articolo 44 del decreto “Cura Italia”. Sono tuttavia limiti di reddito che escludono un’ampia platea di professionisti. Essa spetta solo a coloro che hanno dichiarato nel periodo d’imposta 2018:

● un reddito complessivo non superiore a 35mila euro, la cui attività sia stata limitata dai provvedimenti restrittivi emanati in conseguenza dell’emergenza sanitaria;

● un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro e che abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività sempre a causa dell’emergenza sanitaria e abbiano subito una contrazione di almeno il 33% del reddito nel primo trimestre 2020 rispetto al primo trimestre 2019.

Per accedere al beneficio è inoltre necessario essere in regola con gli obblighi contributivi.

5 visualizzazioni

VialeViale Papa Giovanni XXIII, 

Viale Papa Giovanni XXII, 2A

70124 - B A R I

Tel. 0805618083

©2020 di Studio Legale Ranieri.